Le funzioni strumentali al POF sono rappresentate da docenti di riferimento per aree specifiche di intervento considerate strategiche per la vita dell’istituto; i docenti incaricati sono funzionali al POF, sono cioè risorse per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, e, per la propria area di intervento, svolgono attività di coordinamento, gestione e sviluppo. La normativa di riferimento è rappresentata dal CCNL 2002-05.

Art.30 CCNL 2002-05

(legittimazione delle funzioni strumentali)

FUNZIONI STRUMENTALI AL PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA

Per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, la risorsa fondamentale è costituita dal patrimonio professionale dei docenti, da valorizzare per la realizzazione e la gestione del piano dell'offerta formativa dell'istituto e per la realizzazione di progetti formativi d'intesa con enti ed istituzioni esterni alla scuola…

segue art. 30

…Le funzioni strumentali sono Identificate con delibera del collegio dei Docenti in coerenza con il piano dell'offerta formativa che, contestualmente ne definisce criteri di attribuzione numero e destinatari. Le stesse non possono comportare esoneri totali dall'insegnamento e i relativi compensi sono definiti dalla contrattazione d'istituto.


Il Collegio dei Docenti dell’Istituto Comprensivo "Catalano - Moscati" di Foggia, a norma dell'art. 30 "Funzioni strumentali al piano dell'offerta formativa", del CCNL 2002-05, ha individuato per l’anno scolastico 2017/2018 sette aree di lavoro per FUNZIONI STRUMENTALI al POF.


AREA 1: PTOF- curricolo 

ins. D'Aloia P.

 • Coordinamento delle attività di programmazione, progettazione, realizzazione e valutazione del curricolo.

• Progettazione Monitoraggio e raccolta dei Piani di Lavoro Annuali e UdA

• Raccolta e riordino dei materiali prodotti nello svolgimento delle attività didattiche e delle “buone pratiche”

• Integrazione e aggiornamento del PTOF

• Raccordo con il DS e i suoi collaboratori, le FFSS e presidenti/coordinatori di classe

 

AREA 2: PTOF-progetti

ins. Mazzeo C.

 Coordinamento, gestione, monitoraggio progetti interni

• Coordinamento, gestione, monitoraggio progetti esterni

• Attività coordinamento Azioni PON

• Raccordo con il DS e i suoi collaboratori, le FFSS e presidenti/coordinatori di classe

 

AREA 3: VALUTAZIONE DI SISTEMA

ins. Cocumazzi M. 

 Questionari rilevazione dati

• Prove invalsi a.s. 2017-18

• Rav/pdm

• Raccordo con il DS e i suoi collaboratori, le FFSS e presidenti/coordinatori di classe

 

AREA 4: INNOVAZIONE - RICERCA – SVILUPPO E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE

ins. Cursio F

• Organizzazione e gestione didattica del Sito web

• Referente per i docenti del registro elettronico e scrutini

• Supporto nella gestione dei laboratori

• Sostegno ai docenti per attività relative al curricolo, alla didattica e alla formazione continua

• Supporto ai docenti nell’utilizzo delle TIC

• Creazione e gestione banca dati docenti

• Raccolta, coordinamento di documentazione e materiali da pubblicare sul sito

 

AREA 5: TERRITORIO

ins. Picheo A.

• Programmazione e organizzazione delle visite d’istruzione sulla base delle proposte dei Consigli di Classe e coordinamento delle uscite didattiche.

• Collaborazione alla predisposizione del PTOF

• Rapporti e attività in collaborazione con Enti locali/associazioni/reti e altri soggetti

• Raccordo con il DS e i suoi collaboratori, le FFSS e presidenti/coordinatori di classe

 

AREA 6: ORIENTAMENTO

prof. Raimondi F.

•Promozione e gestione dei contatti con le altre scuole

• Coordinamento delle attività progettuali curriculari ed extracurricolari di continuità e orientamento tra gli ordini di scuola

 

AREA 7: INCLUSIONE

ins. Carbonella S., prof. Ricotta M.

•Organizzazione e Coordinamento delle attività dei gruppi di lavoro: GLHO, GLHI, GLI

• Predisposizione e raccolta di materiale didattico e modulistica alunni BES (PDP/PEI)

• Cura della documentazione (Format segnalazione, PDF) e raccolta delle istanze dei genitori dei bambini da segnalare all’A. S. L.

• Monitoraggio delle situazioni di disagio giovanile individuate dai consigli di classe

• Coordinamento eventuali attività di classe/collegiali su tematiche legate al disagio giovanile


 L'assegnazione delle funzioni strumentali alle rispettive aree e la designazione degli incarichi è stata approvata dal Collegio dei Docenti in seguito a richieste individuali e volontarie del personale docente.