Nell’ambito del Progetto Cinema 2014/2015 proposto dal dott. Mauro Palma e curato dalla referente prof.ssa Quirito, della scuola secondaria di primo grado “G. Moscati”, gli alunni nel corso dell’anno hanno visionato tre film: “Storia di una ladra di libri”, “La mafia uccide solo d’estate”, “Và pensiero”. Dopo il  film “Và pensiero”, il giorno 27/03/2015, gli alunni hanno dibattuto con Mohamed Ba, senegalese emigrato in Francia e poi in Italia e ora vive a Milano, è mediatore culturale. Con entusiasmo i ragazzi hanno rivolto domande e si sono lasciati guidare dall’incontro e dal fascino che il “diverso” ha suscitato in loro, avendo modo di sperimentare, di conoscere ed apprezzare realtà altre da sè. Per molto tempo la diversità è stata considerata un difetto della natura e di conseguenza emarginata da qualsiasi ambito della società. Solo dopo l’immenso e duro lavoro che gli operatori culturali hanno fatto e continuano a fare, questa nostra società si è accorta del valore trascurato che la diversità possiede e che vuole elevarsi al rango di piena dignità. L’incontro è diventato, per i giovani cittadini di oggi, l’occasione per acquisire la consapevolezza di sé in un territorio che cambia e per maturare la speranza per un domani migliore.